Venom: Spider-Man avrà o no un cammeo nella pellicola?

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Ieri, durante un nuovo episodio di Collider Movie Talk, lo scooper Jon Schnepp ha avuto modo di rivelare, almeno a detta sua, un nuovo interessante dettagli circa il cinecomic Venom, prodotto dalla Sony Pictures per il proprio universo Marvel.

Le notizie sono essenzialmente piuttosto confuse, ma stando agli ultimi aggiornamenti il film non dovrebbe propriamente far parte dell’Universo Cinematografico Marvel, ma stando a Schnepp l’amichevole Spider-Man di quartiere interpretato da Tom Holland potrebbe comparire in un cammeo.

“Spider-Man comparirà in Venom”, ha detto Schnepp. “Da l’ultimo paio di mesi abbiamo continuato a sentire di come la sony voglia tenere separato il tutto, lasciando Spider-Man dell’Universo Cinematografico Marvel, ma tutti gli altri personaggi facenti parte dell’universo di Spider-Man sono separati. Quello che sto dicendo è che Spider-Man – quello di Tom Holland – comparirà in Venom.”

Holland assieme ai produttori Kevin Feige e Amy Pascal dissero tutti quanto che Spider-Man non sarebbe apparso in Venom, e che non avrebbe avuto nemmeno un cameo. Pensandoci bene ha senso. Dobbiamo pensare non solo al nostro desiderio di vedere i personaggi assieme, ma anche alle complicazioni che possono sorgere dicendo che Spider-Man e Venom condividono lo stesso universo.

Principalmente perché non è mai stato considerato Spider-Man per un film Rated-R, e se comparisse in Venom questo accadrebbe, in più bisogna pensare al futuro del personaggio nell’UCM. Con le varie apparizioni che il tessiragnatele avrà sarà lecito poi domandarsi dove sia Venom.

La dichiarazione di Schnepp parrebbe piuttosto chiara e sicura, ma vai in conflitto con quanto detto da Holland, Feige e Pascal. Alcune speculazioni in merito lascerebbero intendere che Spider-Man funzionerà come un collegamento fra gli universi Sony e Disney, cosa però che non permetterà a personaggi come Thor, Hulk o Iron Man di partecipare. Altre ancora parlano di semplici menzioni. Insomma districarsi un questa palude di speculazioni e informazioni non confermate è difficile, tanto quanto scoprire dove si annida il rospo della verità. L’unica cosa al quale per adesso possiamo appellarci è la parola di Feige e Pascal.