Top 5+1 Colonne Sonore | Videogiochi 2017

imho

Era ormai un po’ di tempo che non potevate avere la possibilità di porre i vostri occhi su un mio articolo seppur piccolo, cari lettori. Ora voglio rifarmi, dato che oramai siamo arrivati quasi ad aprile ed è tempo di scrivere! Lo scorso anno l’attenzione dei videogiocatori è stata incentrata sulla realtà virtuale e sulle grafiche in 4K, ma una cosa bisogna ricordare, in ogni gioco che resta nella mente dopo averlo completato, oltre alla grafica, rimangono impresse le colonne sonore, che ci accompagnano lungo tutto il nostro viaggio. La musica, le note, le sinfonie che son tutt’uno con le scene che ci emozionano, ci fan ridere, piangere, arrabbiare… La musica è quella cosa che anche dopo anni ci torna alla mente riportando con essa, i ricordi che ci hanno fatto sentire bene o male durante le lunghe sessioni di gioco. Tutto ciò lo dico in primis come giocatore e subito dopo come amante della musica a tutto tondo.

Perché, dunque, non stilare una lista delle colonne sonore dei giochi appena finiti (2017) in base al gradimento? Ecco a voi una piccola ‘TOP 5’ delle OST dei videogiochi usciti l’anno scorso!

Hollow Knight
6. Un piccolo extra con menzione va al seguente titolo Indie. Il mix di synth ambientali e di forti motivi melodici di Hollow Knight completa perfettamente il senso del mistero del gioco, mentre la musica dei boss (come “Hornet”), funziona come un contrappunto ad alta energia. Non sono sicuro del motivo per cui io voglia chiamare questa colonna sonora “solo una bella collezione di tonalità e melodie” anche perché si potrebbe dire ciò di una bella colonna sonora? Ma soprattutto questa? Nonostante sia un indie, Hollow Knight e la sua colonna sonora di accompagnamento non hanno problemi a stare al fianco dei powerhouse dell’AAA come uno dei migliori giochi dell’anno.

Persona 5
5. Persona 5 se vi piacciono le musiche energiche attive, pop e con uno stile alla Baccano! (mi piaceva come esempio) questo videogioco fa proprio al caso vostro. Se mai decidessi di fare una rapina nella vita reale, voglio che la musica di Jamiroquai-ass di Shoji Meguro venga suonata mentre lo faccio. La sua musica è il cuore pulsante di Persona 5, e nei rari momenti in cui il ritmo si abbandona, sembra che tutto il mondo si sia fermato per respirare. Dopo ore ed ore di ascolto, non riesco proprio a stancarmene!

Cuphead
4. Al quarto posto troviamo Cuphead! Il compositore Kris Maddigan ha deciso di canalizzare il classico suono della big band di Ellington, per adattarlo meglio alle atmosfere dei cartoni animati dei vecchi tempi. Tutto questo in un periodo dove la il genere musicale dello Swing ed Electro-Swing anni ’30 si è riaffacciato al mondo intero (qui in italia è tornato un po’ più tardi, basti guardare la pubblicità della TIM) con tutto il suo sfarzoso fasto. Tutto ciò è affiancato da quella stupefacente arte disegnata a mano che ottiene molto e meritato credito. La musica di Maddigan gioca un ruolo altrettanto vitale nello stile distintivo del gioco, tanto che sembra e suona differentemente da qualsiasi altro videogioco che io abbia giocato negli ultimi tempi. Tutte per voi le 56 tracce:

Horizon Zero Dawn
3. Lo troviamo quasi sempre ai primi posti ormai, Horizon Zero Dawn. Una grande parte delle emozioni portateci dall’ambientazione meravigliosa di questo titolo è la colonna sonora, che strattona le corde del cuore come qualsiasi altro successo hollywoodiano – anche se con molto più carattere. I compositori hanno immaginato quale tipo di musica sarebbe stata prodotta da una società primitiva in un futuro lontano e rovinato se avessero scoperto i nostri strumenti, aggiungendo elementi sintetici per rappresentare i robot avanzati che vagano per il paesaggio. Non mancano in ogni caso temi memorabili che rimangono impressi nella mente.



NieR: Automata
2. Scegliere fra secondo e primo posto è stato veramente arduo, se la battono molto sotto tanti aspetti, ma NieR: Automata arriva secondo. Composta da Keiichi Okabe insieme alla band Monaca e ai nuovi compositori Kuniyuki Takahashi e Shotara Seo, NieR: la colonna sonora di Automa esplode con energia e anima.
Ogni traccia è progettata in modo tale da sollevarti e farti sentire un vero eroe. La parte peggiore della colonna sonora è cercare di scegliere un preferito, perché è quasi impossibile! Adoro la colonna sonora dall’inizio alla fine e raccomandiamo vivamente di provare ad ascoltarla attentamente giocando con NieR: Automata.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild
1. Sarà forse per affetto alla Saga, sarà forse per altro, ma al primo posto pongo The Legend of Zelda: Breath of the Wild. Breath of the Wild ha spinto la sua musica oltre i limiti di ogni scena con fantastiche colonne sonore, usando liberi trionfi strumentali per creare un senso di ampio spazio aperto. Questo gioco dà il meglio di se nei momenti più rilassati, silenziosi, con passaggi musicali che entravano e uscivano come particelle di luce in un umido giorno di primavera. La cosa migliore è quando il classico tema di Zelda di Koji Kondo si insinua mentre Link cavalca il suo cavallo, un inno eroico che è stato perso nel tempo come tutti gli altri eroi dell’epoca passata di Hyrule. BotW è un gioco di momenti semplici, come raggiungere la cima di una collina e godersene la vista; la colonna sonora sparsa e rilassante del duo esiste semplicemente per farti apprezzare la meraviglia con tuoi tempi. Rende BotW una delle esperienze ambientali più calmanti dell’anno passato.
Ogni fan di Zelda ha la sua traccia più affine e la colonna sonora preferita della serie. Dopo aver trascorso centinaia di ore a giocare a Breath of the Wild, posso dire senza dubbio che è diventato una delle  novità da me più apprezzate.


 

Per questa volta è tutto! Spero di farvi leggere altro al più presto!

– BaneSoulless