Star Wars: Gli Ultimi Jedi, Rian Johnson sull’accuratezza scientifica del film [SPOILER]

ATTENZIONE L’ARTICOLO CONTIENE SPOILER SUL FILM!

Una delle scene più belle di Star Wars Gli Ultimi Jedi, e sicuramente quella che più colpisce per la messa in scena, è il sacrificio dell’Ammiraglio Holdo, interpretata da Laura Dern, la quale si schianta a velocità della luce contro la nave di Snoke, dividendola in due. La scena colpisce particolarmente per il fatto che è muta. Johnson infatti ha scelto di togliere i suoni per rendere la scena più drammatica possibile, ma al tempo stesso l’ha resa molto accurata dal punto di vista scientifico, come afferma Patrick Johnson, autore di The Physics of Star Wars:

Il suono ha bisogno di un mezzo per spostarsi da un luogo a un altro. Nello spazio non c’è praticamente nulla. Dunque, senza un mezzo attraverso il quale muoversi, non si può propagare. Un po’ come ci ricorda Alien: ‘Nello spazio, nessuno può sentirti urlare!’

Moltissimi spettatori spesso hanno mosso delle critiche verso la saga di Star Wars proprio a causa di questa mancata accuratezza scientifica. Nello spazio non si può propagare né il suono né il fuoco, ma comunque le battaglie spaziali sono sempre state caratterizzate da tantissimi suoni e altrettante esplosioni. E’ chiaro che si tratta di una critica più che stupida, dato che si punta più ad una spettacolarizzazione del tutto, altrimenti avremo Interstellar 2001: Odissea nello Spazio al posto di Star Wars. Infatti è proprio questo che dichiara Rian Johnson  riguardo la faccenda:

Direi che, per via del vuoto che c’è nello spazio, una volta che una prima bomba esplode sulla fiancata di una nave assistiamo a una fuoriuscita di ossigeno, cosa che consente a una fiammata di propagarsi in maniera relativamente svelta. Ma è solo una semplice speculazione da parte mia! Mi piace vedere un’esplosione spettacolare in un film, rende una scena più drammatica. E chiaramente noi cerchiamo di realizzare dei film di intrattenimento, non dei documentari scientificamente accurati al 100%.

Voi che ne pensate? Io direi che Johnson ha tutte le ragioni del mondo. Non potete nemmeno immaginare con quante persone ho dovuto discutere di questa idiozia.



Star Wars: Gli Ultimi Jedi è un film con Rian Johnson alla regia e alla sceneggiatura. Nel cast ritornano Daisy Ridley (Rey), Mark Hamill (Luke Skywalker), Carrie Fisher (Leia Organa), John Boyega (Finn), Oscar Isaac (Poe Dameron), Adam Driver (Kylo Ren/Ben Solo), Domnhall Gleeson (Generale Hux), Gwendoline Christie (Capitan Phasma), Peter Mayhew (Chewbacca), Lupita Nyong’o (Maz Kanata), Andy Serkis (leader Supremo Snoke), Anthony Daniels (C3-PO) e Billie Lourd (Tenente Connix). Tra le new entry abbiamo Laura Dern, Benicio Del Toro e Kelly Marie Tran (Rose). La fotografia sarà a cura di Steve Yedlin, mentre la colonna sonora sarà ovviamente firmata da John Williams.

Commenti