Ryan Reynolds non è preoccupato dalla concorrenza degli altri cinecomic

Deadpool uscirà in un’annata particolarmente ricca di lungometraggi tratti da fumetti in cui la battaglia al botteghino fra i Marvel Studios e la Warner Bros. entrerà nel vivo con l’arrivo di due progetti targati DC, Batman v Superman e Suicide Squad.

DEADPOOL-with-Logo-copia

Parlando con TotalFilm durante la promozione stampa di Mississippi Grind, Ryan Reynolds ha spiegato di non essere spaventato più di tanto dalla battaglia contro pellicole dal budget più ingente e popolate da una pletora di supereroi:

Cioè, voglio dire, il più grande potere di Deadpool è infastidire fino allo sfinimento il prossimo! Immagino che farebbe andare su tutte le furie qualsiasi eroe degli altri gruppi!

La star canadese si è detta poi estremamente orgogliosa di quello che Tim Miller and co. sono riusciti a fare agevolati, paradossalmente, dal budget più basso rispetto a quello dei competitor, che ha fatto sì che la Fox accettasse il rating R:

Innanzitutto, si è parlato un sacco di quanto io sia stato strumentale alla realizzazione del film, cosa che non è assolutamente vera. Non ho passato ogni giorno della mia vita a scrivere e spedire mail ai dirigenti della Fox per dir loro “Dovete fare questo film!”. È avvenuto tutto grazie ai fan, sono loro che hanno visto il footage leaked, che non era assolutamente stato concepito per essere visto al di fuori dello studio. È questo che lo ha reso possibile. E sono orgoglioso di affermare che è stato fatto così come doveva essere fatto, con Rating R e un budget modesto.

Commenti

Rispondi