PRE-RECENSIONE – HERCULES: IL GUERRIERO

Come sempre, “appena” vuol dire la sera prima. Via alla lettura!

e33ae65576

Ok, appena finito di vedere Hercules: il guerriero e, nonostante l’abbia visto su Sky data la mancanza di un cazzo di cavo HDMI, devo ricordarmi di comprarmene uno mio, dire che me lo aspettavo peggio. Non voglio essere quello che è sempre di manica larga, e se facesse schifo lo direi, ma questo, tutto sommato non è malaccio. Come si suol dire dire in toscana Hercules: il guerriero è un film ‘gnorante. Si, senza la “in” perché fa più empolese. Avevo dubbi perché il primo adattamento di questa nobel, ebbene si questo film è un cinecomic, lasciava molto a desiderare anche per l’inespressività di Kellan Lutz, ma questo film non mi ha deluso.

content_italy_payoff_1_sheet-imax_grLa trama cerca di svecchiare il mito dandogli una connotazione più realistica, togliendo mitologia al mito. Devo ammettere che questa cosa mi è piaciuta molto. Non è stata fatta in stile “contestualizziamo perché fa figo”, ma con cura e accennando appena alle gesta mitologiche, con qualche piccolo frammento di video che ti fa capire come queste leggende fossero più cavalli che Zebre in gergo. Mi spiego. Vi ricordate la puntata di Scrubs dove J.D. fa una diagnosi ridicolmente astrusa? Il Dr. Cox gli dice:

“Quando senti rumore di zoccoli vai sul sicuro e di cavallo, non zebra!”.

Ecco, lo stile è praticamente quello.

Il film in se fa molto classico team up di marveliana memoria, ma comunque funziona dandogli anche una connotazione per evitare lamentele dalle femministe infilandoci un’amazzone. Il tutto verte su un classico film epico ma con qualcosa di innovativo e smacchiando il tutto dal fare poetico.

Il comparto attoriale mi piace molto e The Rock è perfetto nella parte. Magari qualche attore più espressivo era possibile, ma credo che un cast più ‘gnorante non poteva esserci. Ah! John Hurt come villain è superbo!

In fin dei conti il film poteva essere molto peggio, ed invece è pieno di azione ‘gnorante, niente battutine stupide, qualche frase figa che termina colonne sonore corte per far salire il pathos, e tanta violenza epica gratuita.

Voto -7/10

Commenti

Rispondi