Lo sceneggiatore Michael Dougherty parla di X-men Apocalyspe!

In una nuova intervista Michael Dougherty, co-sceneggiatore di X-Men: Apocalypse, ha parlato della pellicola Fox/Marvel dicendo:

E’ stata come una reunion. Bryan Singer ha riunito la band con lui, me, Dan Harris e Simon Kinberg. Apocalisse, però, è un personaggio difficile da adattare, anche perché il mondo che Bryan ha tentato di costruire è diverso. Ma una volta stabilito che Apocalisse è un mutante che veniva venerato come una divinità, si scrive da solo.

Sul futuro del franchise, Dougherty però non si sbilancia:

…l’universo degli X-Men è fatto per proseguire con numerose espansioni. Ad esempio, la giovane Jean Grey è uno di quei personaggi che potrebbe essere esplorato maggiormente.

Sulla diceria che voleva Taylor Swift interpretare Dazzler nel film, Simon Kinberg smentisce il tutto spiegando che:

lui e alcuni membri del cast si sono recati ad un suo concerto, ma niente più di questo.

Commenti

Rispondi