La Mel Gibson edition di Fury Road e un opinione personale!

Ecco, non ho fatto mistero in passato come Youtube, secondo me, sia un concentrato di nerd e di creativi, ed infatti ogni tanto, fra i tanti prank, esperimenti sociali, vlog, challege e gameplay di giochi stupidi urlando in camera, spunta il nocciolo della creme della creme. Quindi questo è effettivamente un momento della serie “roba a caso trovata su youtube”.

Sto parlando della Mel Gibson Edition del teaser di Mad Max: Fury Road, in cui ritroviamo, appunto, la star australiana nei panni del leggendario personaggio che ha interpretato per ben tre pellicole, sempre dirette da George Miller.

Non ho fatto mistero che il film non mi sia piaciuto particolarmente, ma questo è solo ed unicamente per via della trama, che da fin da subito le basi di un action al cardio palma fatto di azione e basta, con piccoli accenni di trama qua e la. Non è proprio il mio genere, ma questa è fondamentalmente l’unica cosa che del film non mi è piaciuta. Anche se la trama è piuttosto importante mi trovo sul solito bivio in cui i trovai ai tempi di Avatar. La cui trama lasciava molto a desiderare ma il lato tecnico era nel suo insieme una meraviglia visiva.

Ora, io mi ricordo dei dementi che dissero che non gli era piaciuto solo perché di li a poco sarebbe uscito il film dal cartoon Avatar, e che il film stesso non poteva chiamarsi così per via del film di James Cameron. Vi do un consiglio spassionato:” Impiccatevi!”. Ma comunque, Avatar fu un film la cui trama la trovai piuttosto prevedibile, ma ti affascinava con il gioco visivo che aveva creato, in più, successivamente m’informai di più e scoprii gli anni di lavoro sulla geologia, la fauna, l’ambiente, i Na’Vi, la lingua dei suddetti, insomma un enorme lavoro fatto nei minimi dettagli, anche se la trama era praticamente Pocahontas nello spazio. Mad Max Fury Road ha avuto lo stesso problema per me. La regia è nelle mani di uno dei veterani di Hollywood che sa decisamente il fatto suo, infatti il caro George Miller dall’alto dei suoi 72 anni ha fatto il culo a strisce a qualsiasi altro regista di film action venuto negli ultimi anni. Ed ha dimostrato pure che non importa per forza riempire un film di CGI per risultare bello, come anche se lo riempi e la sai gestire il tutto può lo stesso venire bello, basti guardare i film della Marvel.

Commenti

Rispondi