Josh Brolin conferma i piani per 4 film con Cable

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Per un attore che dice di non apprezzare i franchise le scelte di casting di Josh Brolin degli ultimi anni lascerebbero intendere in effetti il contrario basti pensare a Sicario: Day of the Soldado, Deadpool 2 ed Avengers: Infinity War, per vedere come forse dipenda più da quale franchise. In una recente intervista con Empire Magazine l’attore ha spiegato perché non gli piacciono i franchise e perché la parte di Cable in potrebbe essere il suo primo vero approccio al genere di film.

“Abbiamo pensato ad un termine cinematografico di quattro film. Abbiamo provato a pensare ad un arco narrativo dedicato a Cable, non solo in questo film, ma nell’idea di ben 4 film. Ciò mi ha reso molto più divertente.”

Pensando quindi che Deadpool 2 è il secondo capitolo di un franchise, Josh Brolin deve aver firmato per 4 altri tre film. Nel gruppo ci sarà sicuramente Deadpool 3, a meno che il sequel non faccia successo commerciale (e non crediamo essendo un prodotto Marvel), probabilmente X-Force e relativo sequel. Naturalmente non possiamo sapere con certezza se le cose andranno così, sono solo nostre speculazioni per il momento.

Parlando poi della Disney, prima che Brolin ha parlato di Avengers: Infinity War e del personaggio da lui interpretato, il folle Thanos. Nella stessa intervista, Brolin ha parlato del motivo per cui ha preferito recitare nei panni del titano pazzo per via del fatto che è un ruolo limitato.

“Non mi piace l’idea di un franchising, personalmente”, ha detto Brolin. “Questo è ciò che rende la cosa Thanos davvero eccezionale. È una cosa finita, e mi piace.”

Immaginiamo che Thanos prenderà parte anche ad Avengers 4, verrà quindi limitato in termini di un paio di film, ma comunque è bello sapere che il malvagio titano viola non tornerà più avanti, visto che un ripetere la sua minaccia anche in altri film potrebbe togliere tutto il pathos costruito in 10 anni di Universo Cinematografico Marvel.