Il plot originale di Mad Max: Fury Road del 1997!

Mad Max: Fury Road per la regia di George Miller ha debuttato nelle sale a maggio, ma. stando a qualche informazione, l’idea di questo lungometraggio era già semi-concretizzata vent’anni fa. Grazie ad i nostri potenti mezzi possiamo ora dare una lettura al plot originale scritto dallo stesso Miller nel 1997.

C’ERA UNA VOLTA… in una terra oscura e tossica, un signore della guerra.

Il signore della guerra era brutale e crudele, e il il popolo del suo regno viveva nella miseria, nella malattia e nel terrore. Sapevano di vivere in povertà e schiavitù… ma il signore della guerra aveva un segreto: nascoste alla vista, nelle più alte camere del suo castello, erano confinate sei giovani principesse. Le ragazze erano il suo unico vero amore.

Molti anni fa il signore della guerra aveva rapito queste ragazze ancora in fasce per portarle nella sua fortezza… e li sarebbero rimaste fino a che non fossero riuscite a concepire dei bambini sani, visto che tutti i bambini nati nel regno erano infettati dalla peste e dalla tristezza. Le ragazze erano la sua unica speranza.

La principessa più grande era già incinta di suo figlio, e il signore della guerra sentiva che il momento era vicino, quando avrebbe avuto un figlio sano per far sopravvivere la sua dinastia…

Il signore della guerra non si fidava di nessuno, ad eccezione di una bella e feroce donna guerriera che comandava il suo esercito e vegliava sulle sei ragazze.

La donna guerriera veniva da un altro paese, da un’altra tribù… come le ragazze, anche lei era stata catturata dal signore della guerra, ma era riuscita a scalare i ranghi dell’esercito diventando il suo più temuto soldato e la sua compagna preferita..

Poi lei lo tradì…

Sfruttando la copertura di un convoglio merci, la donna guerriera avrebbe nascosto le sei ragazze per farle fuggire attraverso la Fury Road. La donna guerriera avrebbe riportato le ragazze nelle loro case natie… all’altra estremità del Furiosso.

Tale posto era un Eden. Un paradiso di amore e libertà… chiamato “GYNOTOPIA” dalla stessa tribù di donne che lo aveva fondato. Questa era la casa della donna guerriera. Questo meraviglioso luogo poteva essere il miglior futuro per le ragazze e per i bambini che avrebbero avuto. Lontane dal terrore dominante maschile del signore della guerra le ragazze potevano prosperare in questa nuova società.

La rabbia del signore della guerra non conosceva limiti. Unì le più impressionanti potenze della sua flotta per riportare “LE SEI” illese…e per uccidere la donna guerriera. Lui stesso avrebbe guidato la spedizione.

Giù, nel mondo sotterraneo e buio della fortezza del signore della guerra vi erano molti schiavi. Molte delle anime confinate in quel luogo tentarono di evadere da quel buco infernale… ma nessuno era sopravvissuto alla brutalità della Fury Road. Per uno di questi schiavi la libertà era tutto ciò che contava. Una volta questo schiavo era un grande guerriero con un cuore nobile e puro. Il suo nome era MAX.

Il ragazzo guerriero NUX aveva bisogno di qualcuno che lo guidasse nella Fury Road, e scelse lo schiavo MAX. Con l’uomo al suo fianco, il ragazzo si spinge oltre la Fury Road per trovare ed uccidere il suo ex comandante, la donna guerriera, e restituire “le sei” al suo amato signore della guerra.

Quando la potente “storm fury” si innalza, lo schiavo Max viene sopraffatto da Nux e dal violento vento. Incapace di recidere la catena, Max trascina Nux fuori dalla tempesta, intravedendo alcuni mezzi di fuga…

la donna guerriero e le sei ragazze… continua…

In ultimo le immagini dal quale sono state prese queste informazioni!

Art-of-Fury-Road-1 Legend-of-the-Fury-Road-1

Commenti

Rispondi