HYPE METER – I Film in sala da oggi!

Ok, della serie “ci piace rinnovarci continuamente” andiamo con un nuovo tipo di articoli che andranno ad arricchire la schiera dei “Cio che mi passa per la testa” aggiungendo stile ai film al cinema che potremmo o non potremmo vedere!

Andiamo con i film al cinema da oggi! Sarà solo una lista preliminare con i titoli e le trame abbozzate, seguite poi da un voto da 1 a 10 che rappresenterà il livello d gradimento con cui vi raccomandiamo di andarlo a vedere!


Maze Runner – La Fuga (diretto da Wes Ball)

video-text1Tratto dal bestseller per ragazzi, The Maze Runner – Il labirinto è un thriller ambientato in un mondo post apocalittico. In questo nuovo capitolo della saga, Thomas (Dylan O’Brien) e i suoi compagni dovranno affrontare la sfida più grande: trovare nuovi indizi sulla misteriosa e potente organizzazione nota come WCKD. Il loro viaggio li porterà nella Zona Bruciata, una landa desolata piena di ostacoli inimmaginabili. Con l’aiuto della resistenza, si troveranno ad affrontare la potentissima WCKD e sveleranno gli sconvolgenti piani che aveva in serbo per loro.

Hypemeter 6/10 – buono

Lo stagista inaspettato (diretto da Nancy Meyer)

lo-stagista-inaspettato-in-sala

Una società di moda assume uno stagista decisamente fuori dagli schemi: Ben Whittaker (Robert De Niro) un settantenne pensionato che ha scoperto che in fondo la pensione non è come immaginava e decide così di sfruttare la prima occasione utile per rimettersi in pista. Nonostante le diffidenze iniziali, Ben dimostrerà alla fondatrice della compagnia (Anne Hathaway) di essere una valida risorsa per l’azienda e tra i due nascerà un’inaspettata sintoni.

Hypemeter 8/10 – da non perdere

Suburra (diretto da Stefano Sollima)

suburraNell’antica Roma, la Suburra era il quartiere dove il potere e la criminalità segretamente si incontravano. Dopo oltre duemila anni, quel luogo esiste ancora. Perché oggi, forse più di allora, Roma è la città del potere: quello dei grandi palazzi della politica, delle stanze affrescate e cariche di spiritualità del Vaticano e quello, infine, della strada, dove la criminalità continua da sempre a cercare la via più diretta per imporre a tutti la propria legge. Un gangster movie che riflette la fine di un’era, di un mondo politico e di un mondo criminale che sta diventando altro ma non sa ancora bene cosa e quindi si agita con sanguinosi colpi di coda in attesa di un nuovo ordine.

Hypemeter 9/10 – da non perdere assolutamente

The Lobster (diretto da Yorgos Lanthimos)

The_LobsterThe Lobster è una storia d’amore ambientata in un futuro prossimo, dove i Single, secondo quanto stabiliscono le regole della Città, vengono arrestati e trasferiti nell’Hotel, dove sono obbligati a trovarsi un partner entro 45 giorni. Se falliscono vengono trasformati in un animale a loro scelta e liberati nei Boschi. In quel contesto, un uomo fugge nel bosco e si innamora di una solitaria, nonostante le regole.

Hypemeter 8/10 – pippone che non mi perderò!

Woman in Gold (diretto da Simon Curtis)

woman-in-gold1Il film è basato sulla storia vera della defunta Maria Altmann, una sopravvissuta all’Olocausto, che, insieme al giovane avvocato E. Randol Schoenberg, ha combattuto il governo austriaco per quasi un decennio per recuperare l’iconico quadro di Gustav Klimt Ritratto di Adele Bloch-Bauer I appartenuto a sua zia, che era stato confiscato dai nazisti a Vienna poco prima della seconda guerra mondiale. Dopo Philomena un’altra straordinaria storia vera di una donna che lotta contro la burocrazia e le avversità con determinazione e ironia.

Hypemeter 7+/10 – bello ma ancora non mi entusiasma

Fuck you, Prof! (diretto da Bora Dagketin)

fuck-you-prof-una-clip-in-esclusiva-239828Zeki Muller è un rapinatore e si sta preparando per uscire dalla prigione. Un’attesa col botto, considerando che fuori dalla gatta buia ha lasciato un grosso bottino, nascosto prima di essere arrestato. In realtà la somma di denaro è stata sotterrata da una sua amica nei pressi di un cantiere ormai inesistente e sostituito dalla palestra di una scuola. Zeki dovrà escogitare un metodo molto furbo prima di recuperare  la somma di denaro. Decide allora di fingersi supplente, presentando domanda presso la scuola e venendo subito assunto. Ma il suo rapporto con gli studenti si rivelerà esilarante, comico ma anche molto profondo

Hypemeter 6/10 – mi aspetto una buona commedia

Rosso Mille Miglia (diretto da Claudio Uberti)

rosso-mille-miglia-in-salaUna giornalista insaziabile, un meccanico passionale, un barista inconsapevole si trovano insieme per la celebre Mille Miglia, sulla quale Maria deve scrivere un pezzo per conto di un giornale tedesco. È l’inizio di una misteriosa avventura in cui i tre riusciranno a cucire i pezzi di una storia destinata a riportare in auge un gioiello automobilistico, il cui destino era quello di brillare. La favolosa OM 665 S, che Maria e il meccanico Marco, a cui da volto Fabio Troiano, sperano di poter rimontare per iscriversi alla corsa “più bella del mondo”. I due, andando a ritroso nel tempo si imbatteranno in un segreto ormai sepolto.

Hypemeter 5/10 – mi sa di cagata

La Fabbrica del Rock – The Wrecking Crew (diretto da Denny Tedesco)

la-fabbrica-del-rock-the-wrecking-crew-in-salaUn tributo dal ritmo travolgente alla musica in chiave documentaristica. Un elogio straordinario alla musica partendo dai jazzisti ed ai musicisti classici che hanno scritto la storia. Da Elvis Presley ai Beach Boys, da Nat ‘King’ Cole a Frank Sinatra, fino ad arrivare a Simon & Garfunkel e molti altri.

Hypemeter 8/10 – una bella rispolverata a delle vecchie glorie

Hotel Transylvania 2 (diretto da Genndy Tartakovsky e Mel Brooks)

Mavis la vampiretta e Jonathan l’umano si sposano presso l’hotel popolato da creature mostruose gestito dal Conte Drac, il padre di Mavis. Quando la coppia ha un figlio, Dennis, tutti si chiedono se sarà umano o vampiro, e mentre i genitori sono pronti ad accettarlo in ogni caso, nonno Drac spera di aver passato al piccolo i suoi geni e i suoi canini succhiasangue. Anche perché Mavis, qualora Dennis si rivelasse prevalentemente umano, minaccia di trasferirsi con il marito e il figlio in California e crescerlo fra i sui simili. Sarà compito di Drac, coadiuvato dal “bar di Guerre Stellari” di creature insolite tirare fuori il mostro che potrebbe nascondersi in Dennis: e per far questo il vampiro approfitta di un viaggio esplorativo di Mavis e Jonathan in California per avviare Dennis lungo il percorso di iniziazione vampiresca.

Hypemeter 7-/10 – spero sia divertente come il primo

Leone nel basilico (diretto da Leone Pompucci)

leone-nel-basilico-in-salaMaria Celeste (Ida di Benedetto), l’antipatica, l’orgogliosa, la severa, sola in una Roma deserta a metà agosto, si ritroverà a salvare la vita di Leone, un bambino di pochi mesi abbandonato tra le sue braccia dalla giovane e stravagante mamma (Catrinel Marlon). Inizia così l’epico e appassionante viaggio dei due protagonisti che si pur così diversi tra di loro sono involontariamente uniti da un destino che li porterà ad affrontare la vita salvando l’un l’altra da un’amara realtà.

Hypemeter 6-/10 – colpa del fatto che è troppo italiano come film


Per ulteriori informazioni vi diremo poi in vari cinefact e recensioni!

on-off 2

Commenti

Rispondi