HAIL DISNEY! La Marvel studios farà capo alla Disney d’ora in poi!

Fino ad oggi i Marvel Studios erano controllati direttamente dalla Marvel Entertainment, e in particolare dovevano rispondere al CEO Isaak Perlmutter, nonostante l’acquisizione da parte della Disney. Ora The Hollywood Reporter rivela un drastico cambiamento nella gestione dello studio. Dopo quelli che vengono definiti “numerosi anni di frustrazione”, Kevin Feige dei Marvel Studios dovrà fare riferimento direttamente al CEO della Disney, Alan Horn. La notizia è stata confermata da un portavoce della Disney stessa:

I Marvel Studios stanno facendo il logico passo successivo verso l’integrazione con The Walt Disney Studios, unendosi alla Pixar e alla Lucasfilm centralizzando buona parte delle proprie funzioni legate al cinema a Burbank. Il presidente Kevin Feige e il co-presidente Louis D’Esposito continueranno a guidare la compagnia rispondendo direttamente al chairman dei Walt Disney Studios, Alan Horn.

Da anni si parla dell’atteggiamento di Perlmutter in particolare sulla gestione dei budget (molto, molto fiscale). Fu lui a licenziare Terrence Howard per la parte di Warmachine quando chiese un compenso più alto per il sequel di Iron Man, e fu lui a opporsi all’idea di modificare il contratto di Robert Downey Jr. per permettergli di partecipare a Captain America: Civil War.Adolf_6e1b68_1864374

Tutti sanno che è molto difficile lavorare con Ike. C’è voluto del tempo, Kevin ha passato la sua carriera sotto Ike e questo cambiamento ha perfettamente senso.

Perlmutter continuerà a supervisionare il lavoro della Marvel Television, oltre alle
divisioni dedicate all’animazione e, ovviamente, ai fumetti. Beh, direi che è proprio il momento di dire HAIL DISNEY!

Commenti

Rispondi