Esiste davvero il divario fra Marvel e DC? O l’abbiamo creato noi?

Allora, vista la live di prossima uscita della redazione parliamo n po delle differenze fra Marvel e DC ma in campo cinematografico. Di Marvel però ne ho parlato a profusione, e rrQPI18si può dire che il maggiore punto di forza è proprio il fatto che diano un tono di spensieratezza alle loro pellicole, che intriga non solo i fan dei fumetti e dell’azione, ma anche quelle persone che considerano i cinecomics un genere di poco conto, e che quindi non prestano molta attenzione alle sottotrame ed i retroscena, considerandoli solo dei blockbusteroni fatti per fare soldi.

Come però dietro la Marvel c’è di più, anche dietro la DC è presente questa particolarità, ma la differenza sostanziale è che la DC non la nasconde. A questo proposito anche Ben Affleck di pronunciò tempo a dietro riguardo questa cosa, affermando riguardo il mondo cinematografico DC:

È più mitico, più colossale nel senso proprio del termine, e più realistico. Per natura, questi film non possono essere divertenti e spensierati quanto i film Marvel.

Come dargli torno? In seno alla DC/Warner poi c’è anche più segretezza, e a questo proposito parla proprio Jason Fuchs, sceneggiatore di Wonder Woman:

Sono un fan della DC Comics da tanti anni. Un grande appassionato del trio della Justice League: Batman, Superman e Wonder Woman, oltre a tanti altri personaggi. Quindi sono felicissimo che l’Universo Cinematografico DC stia prendendo forma. Non credo che sia così difficile per le persone che hanno visto i trailer di Batman V Superman e di Suicide Squad rendersi conto di quanto sia diverso questo universo da quello Marvel, o da quello che Simon Kinberg ha costruito con gli X-Men alla Fox. Quello DC è un mondo molto preciso, imponente, leggermente più dark e più crudo. Da grande fan dei fumetti, e dei film, sono davvero eccitato di vedere dove tutto ciò porterà.

Forse il problema principale è dare troppa interpretazione ai vari registi e sceneggiatori, come per Man of Steel, dove colpa di una ambientazione fin troppo dark per il personaggio, più la lamentela delle sequenze finali, hanno contribuito a creare discussioni su questo film. Ma anche su questo vorrei citare Snyder in una vecchia intervista:

Mi ha sorpreso la cosa perché questo è proprio il problema di Superman: non puoi aspettarti che i supereroi combattano senza che ci siano conseguenze. Ci sono alcuni cinecomic in cui si scherza sul fatto che nessuno si faccia male: noi non siamo dello stesso avviso.

Direi che questo per ora è tutto. Mi raccomando seguitici nella live di prossima uscita dove parleremo proprio dei divario fra Marvel e DC.

Commenti

Rispondi