E3 2017: Conferenza Electronic Arts

Come ogni anno a giugno si tiene, nella città di Los Angeles, l‘E3, ovvero la più grande fiera video ludica dove tutte le più grandi major ci presentano i loro nuovi giochi, console e tante altre novità. Come al solito la prima a mostrarsi è Electronic Arts, che ha aperto le danze con una conferenza ricca di contenuti ma non di grandi novità.

Il primo contenuto mostrato è Madden NFL 18, il gioco di football per eccellenza a dir poco diffuso in America ma non molto qui in Italia, dove FIFA regna sovrano (giustamente). Madden 18 presenta una novità rispetto ai capitoli precedenti, ovvero una modalità storia, chiaramente presa dalla modalità Viaggio di FIFA 17 e che sarà presente anche in FIFA 18. La storia di Madden 18 si concentrerà su un giovane appassionato di football che farà il suo ingresso nel mondo dello sport e seguiremo la sua carriera.

Qui di seguito trovate il trailer d’annuncio. Il gioco uscirà quest’autunno su PlayStation 4, Xbox One e PC.

A seguire EA ci mostra un brevissimo trailer per il nuovo DLC In the name of the Tsar, tradotto in italiano con In nome dello Zar, di Battlefield 1, dove la guerra si sposterà sul fronte orientale, in particolare in Russia. Potremo impersonare anche i membri del celebre Battaglione della Morte russo, dove i soldati erano esclusivamente donne. Trai contenuti offerti da questa espansione ci sono sei nuove mappe multiplayer. Inoltre i possessori del Season Pass otterranno due mappe dei precedenti DLC They Shall Not Pass, Nivelle Nights e Prise de Tahure totalmente in notturna e in arrivo a luglio. Con In nome dello Zar sarà disponibile anche una nuova modalità incentrata totalmente sul competitivo.

Per ora queste sono le uniche informazioni a riguardo di questa espansione. Nuovi dettagli arriveranno con il Gamescon 2017. Qui di seguito trovate il breve teaser dedicato all’espansione. Questo DLC, che a detta dello studio sarà il più grande del gioco, sarà disponibile a settembre.

Dopo Battlefield è il turno di un altro gioco di punta dello studio, ovvero Need for Speed che si presenta con un nuovo capitolo della serie intitolato Need for Speed Payback. A parlare sono stati due sviluppatori del gioco che hanno mostrato un video, nella prima parte del quale ci si concentra sul gameplay e nella seconda sulla storia. Il gameplay stavolta vede la frenesia dell’azione unirsi con la regia cinematografica delle cutscene. Una scelta che rende il tutto molto bello esteticamente ma potrebbe dar fastidio al giocatore che vede il momento interrotto da queste brevi riprese, che potrebbero anche annoiare dopo un po’.

Da notare la cura grafica dei dettagli, infatti gli sviluppatori hanno affermato di essersi concentrati molto sui danni subiti dalle macchine per rendere il tutto più reale possibile. Altra novità del gameplay è la possibilità di cambiare personaggio e, di conseguenza lo stile di gioco, un po’ come abbiamo visto con GTA V. Qui di seguito trovate il video mostrato durante la conferenza. Il gioco sarà disponibile l’11 novembre 2017 per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Dopo diversi rumor finalmente si ha un nome per il nuovo titolo di BioWare, intitolato Anthem. Il gioco mostra una cura grafica di un certo livello e si presenta anche come un ottimo prodotto sci-fi. Non è stato mostrato molto durante questa conferenza, ma soltanto un breve teaser. Nuovi dettagli verranno sicuramente rilasciati con la conferenza Microsoft.

EA ci presenta un nuovo videogioco totalmente nuovo e molto innovativo per quanto riguarda il gameplay. Stiamo parlando di A Way Out, gioco sviluppato per essere un’avventura da giocare soltanto in co-op, sia online che sullo stesso schermo. Indipendentemente da questo, però, il gioco vedrà momenti in cui la visuale sarà full screen e altri in cui sarà costantemente split-screen, così da poter vedere anche il punto di vista del proprio amico. A parlare del videogioco è stato John Fraser, direttore e scrittore del videogioco e direttore di Hazelight, casa sviluppatrice di A Way Out.

La trama vedrà come protagonisti Leo e Vincent, due detenuti intenti a mettere in atto un piano di fuga per fuggire. Durante la loro fuga trai due nascerà una profonda amicizia basata sulla fiducia. Il gameplay vedrà l’alternarsi di fasi stealth a momenti di azione pura, con scontri a fuoco e corpo a corpo. Sicuramente un gioco innovativo, con un gameplay che non stancherà mai e soprattutto apprezzo molto l’idea degli sviluppatori di dar vita a un gioco in cui si debba per forza giocare con qualcuno. A Way Out uscirà nei primi mesi del 2018 per PlayStation 4, Xbox One e PC. Qui di seguito trovate prima il trailer d’annuncio, incentrato più sulla trama, e subito dopo un trailer incentrato sul gameplay.

Andando avanti con la conferenza è il turno di uno dei videogiochi più celebri di Electronic Arts, ovvero FIFA che torna con FIFA 18. In questo capitolo il gioco non presenta grandi novità rispetto al precedente titolo, difatti dire che il trailer d’annuncio è povero sarebbe un complimento. Torna la modalità storia chiamata Il Viaggio e anche con questo capitolo seguiremo le vicende di Alex Hunter. Questa volta potremo modificare il personaggio di Hunter con tatuaggi, scarpini personalizzati e tante altre cose che i giocatori potranno scegliere da sé. In più se si è possessori di FIFA 17 sarò possibile importare i propri salvataggi su FIFA 18 per rendere meglio la continuità della storia del giovane Hunter.

FIFA 18 sarà disponibile anche per Nintendo Switch, esclusa dalla conferenza fino ad ora. Il produttore Andrei Lăzărescu ha dichiarato che questo è il miglior FIFA portatile attualmente in circolazione. Non sarà presente la modalità Il Viaggio, ma i giocatori potranno avere a loro disposizione un FIFA da giocare ovunque essi vadano, con anche un certo comparto grafico. Il gioco sulla console Nintendo girerà a 1080p con la modalità Dock, e girerà in 720p con la modalità portatile. Direi che è una grandissima cosa!

Qui di seguito trovate il trailer dedicato alla modalità Il Viaggio, mentre sotto di esso troverete il trailer reveal del gioco stesso. FIFA 18 sarà disponibile dal 29 settembre del 2017 per PlayStation 4, PlayStation 3, Xbox One, Xbox 360 e PC.

Dopo FIFA Electronic Arts si ferma col parlare di videogiochi e fa salire sul palco il suo vice-presidente esecutivo Patrick Söderlund, che ci presenta SEED (Search for Extraordinary Experience Division) ovvero una sotto divisione di EA incaricata di trovare e sviluppare nuove tecnologie da impiegare nel campo della realtà virtuale. Ecco quanto dichiarato da Söderlund:

Vogliamo assottigliare il confine tra realtà ed il mondo virtuale. Cosa succederebbe se invece di dare a milioni di giocatori il controllo di un singolo personaggio, dessimo milioni di personaggi costruiti dai nostri giocatori?

Gli operatori coinvolti nel progetto SEED sono molto pochi ma tutti hanno il solo scopo di elaborare nuove tecnologie. Secondo me se questa cosa va avanti nel modo giusto allora Electronic Arts potrebbe essere decisiva nel futuro del mondo video ludico, ma anche di tutta la tecnologia. Al momento gli scopi pratici del team sono ancora avvolti nel mistero.

SEED EA

Sempre rimanendo in campo puramente tecnico, Söderlund ha parlato del Project Scorpio che vede impegnata Microsoft da diverso tempo, date le scarse vendite della Xbox One, e di come Electronic Arts sia fortemente coinvolta in questo progetto. Infatti il vice-presidente esecutivo ha affermato che tutti videogiochi targati EA d’ora in poi avranno una loro versione Scorpio, con una risoluzione in 4K a 60 fps. Attenzione, hanno scoperto l’acqua calda. Ecco quanto dichiarato da Söderlund:

L’intrattenimento interattivo cambierà di più nei prossimi 5 anni di quanto non abbia fatto negli ultimi 45. Insieme, stiamo costruendo questo futuro. Per riuscirci, abbiamo bisogno di nuove piattaforme dotate di tecnologie all’avanguardia. Per questa ragione siamo rimasti entusiasti dai primi devkit di Project Scorpio. S6 teraFLOPS e grafica in 4K.

Project Scorpio

Finalmente, dopo il breve teaser proposto l’altro ieri, ecco che arriva il turno di Star Wars Battlefront II, sequel di Star Wars Battlefront uscito nel 2015 il quale è a sua volta un reboot/remake della serie originale. Tutte le principali novità del videogioco sono state presentate durante la Star Wars Celebration e potete trovarle tutte a questo LINK. Durante la conferenza dell’E3, lo sviluppatore di DICE Matt Webster ci ha mostrato un nuovo trailer con diverse immagini di gameplay.

La prima cosa che si nota è che, a differenza del primo capitolo, questo Battlefront II non vedrà al centro di tutto solo la trilogia classica, ma anche quella prequel e quella sequel attualmente in corso. Quindi potremo giocare nei panni di personaggi come Darth Maul e Kylo Ren, in location come la città di Theed, capitale di Naboo. Infatti il trailer mostrato si concentra principalmente sul gameplay di una partita ambientata proprio su Theed. Possiamo anche intravedere nuove location, come la taverna di Maz Kanata, e nuovi personaggi da usare, senza escludere ovviamente le navicelle e le battaglie spaziali.

Webster annuncia anche che molti dei DLC che arriveranno per questo capitolo saranno gratuiti per evitare che molti giocatori smettano di giocare come successo con il primo Battlefront (io sono uno tra quelli) e da poter garantire sempre nuove esperienze di gioco. I DLC conterranno nuovi personaggi, mappe, armi, carte, veicoli e molto altro ancora. E’ stato annunciato anche che il primo contenuto extra arriverà a dicembre subito dopo l’uscita di Star Wars: Gli Ultimi Jedi e verranno resi giocabili i personaggi di Finn e Capitan Phasma. Verranno anche aggiunte le mappe dei pianeti Crait e D’Qar, entrambi presenti in Episodio VIII.

Per chi ha prenotato il gioco potrà avere accesso alla Beta, che si terrà quest’autunno, e ad una versione potenziata dell’Epic Lightsaber Mastery Star Card per Yoda. Sicuramente una chicca da non perdere e sono sicuro che questo gioco, calcolando i DLC gratuiti e la campagna storia renderà tutti i fan di Star Wars molto felici. E non vedo l’ora di poter mettere le mani sopra questo gioco!

Star Wars Battlefront II uscirà il 17 novembre 2017 per PlayStation 4, Xbox One e PC. Qui di seguito trovate il trailer mostrato durante la fiera, dove si può notare la a dir poco sorprendete grafica che sembra essere anche migliore di quella del precedente capitolo. Su PlayStation 4 Pro questo gioco farà un figurone.

Per concludere in bellezza, Electronic Arts ha annunciato che fino al 18 giugno, per ringraziare i giocatori che ogni anno comprano i loro videogiochi, molti dei servizi EA saranno gratuiti. Questi comprendono EA Access, Origin Access e alcuni videogiochi per PlayStation 4, tra cui la versione base di Star Wars Battlefront. Direi che un’occasione del genere capita una volta soltanto.

EA-Access-620x259

Questo è tutto quello che è stato mostrato durante la conferenza di Electronic Arts. Non è stato annunciato moltissimo, a eccezione di Anthem e di A Way Out. A parer mio il titolo di punta per ora è stato Star Wars Battlefront II, ma essendo fan di Star Wars sono anche un po’ di parte, e tra l’altro si era già ampiamente parlato del titolo mesi fa. Quindi spero in un gameplay vero e proprio del gioco nei prossimi giorni.

Voi che ne pensate? Quale annuncio vi ha colpiti maggiormente? Qui di seguito trovate i link per acquistare e preordinare tutti i titoli presentati a questa conferenza.

Qui di seguito trovate i link per le altre conferenze.

E3 2017: Conferenza Microsoft

 

 

E3 2017: Conferenza Sony

E3 2017: Conferenza Ubisoft

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Commenti