E3 2017: Conferenza Ubisoft

L’E3 si sta rivelando, come al solito, pieno di sorprese e di titoli degni di nota. Dopo una Electronic Arts sotto tono, ma una Microsoft e una Sony in ottima forma, tocca ad un’altra grande major mostrarsi, ovvero la nostra cara Ubisoft. La vecchia e cara Ubi negli ultimi anni non se l’è passata benissimo, moltissimi titoli hanno deluso le aspettative dei fan. L’ultimo successo di cui ho memoria targato Ubisoft è Far Cry 4, che è effettivamente un gran bel gioco. Quello in cui speriamo è nell’annuncio di qualche titolo che catturi la nostra attenzione e così è stato!

La cerimonia inizia con il CEO di Ubisoft, Yves Guillemont, fondatore della casa, che insieme al creatore di Super MarioShigeru Miyamoto, annuncia un titolo esclusiva per Nintendo Switch che vedrà uniti i personaggi dell’universo di Super Mario e quelli di Rabbids, celebre serie video ludica targata Ubisoft con protagonisti dei conigli abbastanza stravaganti. Il gioco si intitolerà Mario + Rabbids Kingdom Battle e la trama vedrà al centro di tutto la collisione dei due universi che darà vita a degli squilibri di un certo peso. Mario e i suoi amici aiuteranno i coniglietti a scoprire le cause di tale evento e cercheranno di porvi rimedio.

Il gioco si presenta come un adventure game con dei combattimenti molto simili a quelli di un RPG tattico, un po’ alla Final Fantasy. Il giocatore dovrà usare molto più l’ingegno di qualsiasi altro mezzo per sconfiggere il nemico. A disposizione ci saranno tante armi diverse, ognuna con una propria caratteristica. Anche i personaggi saranno tutti diversi gli uni dagli altri. Il gioco sembra essere totalmente fuori di testa ma molto divertente, soprattutto per chi conosce i due universi. Mario + Rabbids Kingdom Battle sarà disponibile dal 29 settembre 2017 per Nintendo Switch. Qui di seguito trovate il trailer d’annuncio e un diario di sviluppo che ci porta dietro le quinte del gioco.

Subito dopo è stato dedicato poco tempo al nuovo Assassin’s Creed, intitolato Assassin’s Creed Origins. Non è stato lasciato molto tempo al titolo, nonostante la grande attesa, dato che si è già parlato del gioco molto approfonditamente durante la conferenza di Microsoft. Ad ogni modo, per non lasciare a bocca asciutta i videogiocatori è stato mostrato di nuovo il trailer dedicato all’ambientazione egiziana. In più  vi lascio qui sotto anche un gameplay del gioco di ben 20 minuti, dove possiamo ammirare la vastità del mondo che caratterizzerà questo gioco. Assassin’s Creed Origins sarà disponibile dal 27 ottobre per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Con una certa sorpresa Ubisoft annuncia The Crew 2, nonostante il primo capitolo non abbia riscosso il successo che ci si aspettava. Tuttavia, il titolo ha portato diversi elementi innovativi che ai videogiocatori son piaciuti. Si tratta di un gioco di corse ma open world e la mappa sono tutti gli Stati Uniti. Ivory Tower ha deciso di rendere l’esperienza ancora più “open” inserendo la possibilità di guidare aerei e barche, oltre che alle macchine di cui ci saranno sicuramente più modelli. Sicuramente la mappa avrà più location, dato l’inserimento di barche e aerei. Graficamente non sembra granché, ricorda molto un gioco per PlayStation 3, il che ci può stare se ci si è concentrati su una mappa enorme. Però mi aspetto anche una certa cura dei dettagli, non una cosa maniacale, ma un minimo. “Eh, la grafica non conta niente!”, lo sappiamo tutti che non è vero. L’ambiente che ti circonda deve colpirti o col design o con la grafica. Ma non ho visto nessuna di queste cose nel gameplay. The Crew 2 uscirà nei primi mesi del 2018 per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Anche Ubisoft punta sul mercato del VR e toglie il velo su un interessante progetto chiamato Transference, con un trailer che Black Mirror può solo accompagnare. No seriamente, ho visto troppe similitudini con Giochi Pericolosi e la cosa mi ha messo un’angoscia immensa. Ad ogni modo, il gioco sembra essere una figata assurda! E la cosa più assurda e straordinaria è che come direttore creativo del progetto c’è Elijah Wood! Quel Elijah Wood! Per chi ha vissuto in Alaska per 30 anni, Elijah Wood è un attore statunitense celebre per aver interpretato Frodo Baggins nella trilogia de Il Signore degli Anelli di Peter Jackson e recentemente è tornato alla ribalta con al serie Dirk Gently di Netflix. Ad ogni modo, il titolo sembra essere un’avventura onirica e surreale che farà provare allo spettatore delle sensazioni parecchio forti. Ovviamente il titolo è stato pensato per un visore, ma si potrà giocare anche senza, perdendo ovviamente tantissime cose.

Da quel che si può evincere dal trailer, lo spettatore interpreterà diversi personaggi, passando da una mente all’altra. Non è stato mostrato moltissimo del gioco, ma sappiamo che Transference uscirà nella primavera del 2018 per PlayStation 4, Xbox One e PC. I visori compatibili sono l’HTC Vive, l’Oculus Rift e il PlayStation VR.

Ma tralasciamo le cazzate e concentriamoci su un vero titolo, profondo e caratterizzato da una trama che nemmeno The Last Of Us può competere, ovvero South Park: Scontro Di-Retti. E vabbè, ma che si può dire a un gioco di South Park? Arte pura. Ubisoft aveva già parlato ampiamente del sequel di South Park – Il bastone della verità, ed ecco che ci mostra un trailer che approfondisce la storia che verrà raccontata. Dopo aver affrontato il tema del fantasy, stavolta i creatori del titolo hanno scelto di affrontare un tipo di franchise che negli ultimi anni ha spopolato al cinema: i cinecomics. Già dal primo trailer avevamo visto tantissimi rimandi al MCU e i vari film sui supereroi, ma in questo trailer possiamo vedere anche le parodie di specifici personaggi della Marvel e DC.

Il gameplay non dovrebbe essere diverso da quello del precedente titolo, eccezion fatta per le mosse che saranno più simili a quelle di un supereroe, giustamente. Il gioco si presenta come un prodotto fedelissimo a quello che dovrebbe essere South Park: politicamente scorretto, volgare, sporco ma a dir poco esilarante. Personalmente non ho giocato a Il bastone della verità ma stavolta vorrei recuperare questa piccola perla, almeno da quel che si può evincere dai trailer. South Park: Scontri Di-Retti uscirà il 17 ottobre per PlayStation 4 e Xbox One. Il gioco includerà anche un codice per scaricare gratuitamente South Park – Il bastone della verità. Se si prenota il titolo in questione si potrà accedere al personaggio di Asciughino, un asciugamano parlante che ti aiuterà nel corso della storia… già.

Ma Ubisoft non ha finito con South Park ed ecco che annuncia l’arrivo di South Park – Phone Destroyer, gioco per mobile sempre ispirato a South Park. Stavolta invece dei supereroi e del fantasy si giocherà in un’ambientazione western con cowboy, indiani, cavalieri, principesse, magia di galli, menestrelli, bambini del coro della chiesa e… tanta altra roba. Ok, l’atmosfera non è propriamente western, ma il mettere tutta questa roba insieme fa già ridere di per sé! South Park – Phone Destroyer sarà disponibile entro la fine del 2017 per iOs e Android.

Si punta sempre sulla realtà virtuale ma senza impiegare visori o cose simili, ma puntando sulle action figure e sui modellini. Ecco il momento di parlare di Satrlink: Battle of Atlas, gioco di esplorazione e azione sci-fi dove potremo modificare la nostra navetta e il nostro personaggio attraverso un’action figure apposita. Un po’ come gli amiibo di Nintendo. L’idea è molto bella, non proprio originale, ma sicuramente ingegnosa e sicuramente divertente. I modellini andranno posizionati su apposite basi collegate al controller. Sembra una sorta di No Man’s Sky solo più action e fatto meglio, su tutti gli aspetti. Satrlink: Battle of Atlas uscirà nell’autunno del 2018 per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Presentata l’espansione per Steep, gioco di sport estremi uscito diverso tempo fa. Il dlc in questione introdurrà diversi sport invernali in occasione delle Olimpiadi invernali che si terranno a Pyeongchang nel 2018. Gli sport introdotti sono molteplici, da quelli che impiegano gli sci a quelli con gli snowboard. Qui di seguito trovate il trailer dell’espansione, disponibile dal 5 dicembre 2017.

Ecco il momento che aspettavo; Ubisoft stupisce tutti annunciando un titolo innovativo e soprattutto ben fatto. Sto parlando di Skull & Bones, gioco a sfondo piratesco per il quale sicuramente c’è stata un’ispirazione al gameplay di Assassin’s Creed Black Flag, ma le battaglie navali stavolta sono al centro di tutto e il gameplay presenta tantissimi elementi nuovi. Si potrà giocare sia in single player che con i propri amici e infatti il lavoro di squadra e la coordinazione sono cruciali per la riuscita dello scontro. Ci sono diverse modalità di gioco, ed ognuna richiede una tattica diversa. Purtroppo però, il titolo non sembra essere particolarmente open world, ma comunque promette molto bene. Graficamente colpisce non solo per la ambientazioni a dir poco straordinarie, ma anche per la cura dei dettagli e dei danni che subiscono le navi.

I nemici che affronteremo comprendono le navi della Compagnia delle Indie Orientali e altri pirati, ma da quel che si può evincere dal finale del trailer cinematico potremo affrontare anche creature marine. Se notate bene alla fine si vede la silhouette di un Kraken abnorme e la cosa mi ha fatto venire seriamente la pelle d’oca. Skull & Bones uscirà nell’autunno del 2018 per PlayStation 4, Xbox One e PC.

Hanno annunciato Just Dance 2018. Sì, bene, andiamo avanti.

Come avevo detto all’inizio dell’articolo, uno dei maggiori successi Ubisoft degli ultimi anni è proprio Far Cry 4 ed infatti ecco che viene mostrato un gameplay/trailer al cardiopalma per Far Cry 5, e ragazzi sembra essere straordinario. Tralasciando l’incredibile montaggio del trailer, il gioco sembra essere molto più cazzuto e tamarro di tutti gli altri capitoli. Stavolta il gioco prenderà luogo in una piccola cittadina degli Stati Uniti presa d’assedio da dei fanatici. Come ben saprete la follia è una costante dei villain di Far Cry e sembra proprio che questa follia sia stata moltiplicata per 5 per dar vita a dei personaggi e situazioni simili. Il gameplay presenta tantissime novità e non solo per quanto riguarda le location, ma anche per quanto riguarda l’approccio della zona. Potremo reclutare degli alleati sia animali che umani, potremo anche giocare con i nostri amici in co-op e potremo guidare tantissimi nuovi mezzi.

Della trama non si sa moltissimo, ma possiamo ben vedere che i personaggi protagonisti saranno dei tipi totalmente sopra le righe e la cosa mi piace tantissimo! Sembrava di vedere un film di Guy Ritchie, con tutta l’ironia e la cazzutaggine che puoi trovare nei suoi film. Davvero fenomenale, non vedo l’ora di metterci le mani sopra. Far Cry 5 uscirà il 28 febbraio 2018 per PlayStation 4, Xbox One e PC.

E per chiudere in bellezza, pensavate che non ci fosse gioco più tamarro di Far Cry 5? Vi sbagliavate di grosso, perché il trailer di Beyond Good & Evil 2 è qualcosa di assurdo. Il primo capitolo è un cult della storia video ludica e sono sicuro che tutti i fan nel vedere questo trailer hanno avuto un piccolo orgasmo. Non sono state mostrate immagini di gioco, si tratta soltanto di un trailer cinematico in CG, ma mi ha colpito tantissimo. I personaggi sembrano essere tutti carismatici e nonostante la comicità presente per tutto la prima parte sembra proprio che ci aspetta una trama ricca di emozioni. Beyond Good & Evil 2 dovrebbe essere un prequel del precedente capitolo. Il titolo non ha ancora una data d’uscita ma dovrebbe essere disponibile per PlayStation 4, Xbox One e PC.

 

Questo è quanto mostrato da Ubisoft e che dire? Davvero tanta roba interessante! Già solo Skull & Bones e Far Cry 5 sembrano essere delle vere perle e speriamo che Ubisoft non ci deluda come le altre volte. Voi che ne dite? Qual è il titolo che più vi ha convinto? Qui di seguito trovate i link per acquistare o preordinare i titoli in questione.

Qui sotto trovate i link per le altre conferenze.

E3 2017: Conferenza Sony

E3 2017: Conferenza Microsoft

E3 2017: Conferenza Electronic Arts

 

Commenti