Cyborg: lo stand-alone è ancora in fase di sviluppo

Dopo la conferma finalmente che la produzione di Suicide Squad 2 non comincerà prima dell’autunno di quest’anno, e mentre aspettiamo a gloria di sapere qualcosa di nuovo riguardo The Batman e Flashpoint, ecco che grazie ad ET Online possiamo parlarvi anche di un altro cinecomic che grazie a Justice League è diventato uno di quello che generano molta curiosità.

Stiamo parlando naturalmente di Cyborg e della caratterizzazione di questo fantastico personaggio introdotto nel film corale diretto da Zack Snyder.

E’ tempo di conferme ed a quanto pare, stando almeno a quanto rivelato al sito sopracitato, Joe Morton, interprete del Dr. Silas Stone, padre di Cyborg, ha avuto modo di parlare in una recente intervista di come il film sulle origini del super-eroe dia ancora in fase di sviluppo.

“Da ciò che ho capito ci sarà un film su Cyborg. S’incentrerà su di lui e su di me, sulla famiglia dal quale proviene, su come è diventato Cyborg, eccetera”, ha detto Morton. “Ma da dove è venjto, pure.

Penso sia molto eccitante perché non ci sono molti, se non nessuno, super-eroi neri, e nel suo caso in particolare perché non c’è pseudonimo, non ha niente dietro cui nascondersi, deve essere sempre lui. Penso sia un grande tipo di allegoria per ciò che significa essere neri in questo paese.”

Mentre Morton – che ha rivelato l’anno scorso di aver firmato un contratto per tre film con la DC Films per apparire in Batman V Superman, Justice Leage e Cyborg – rivela che non ci sono piani pr farlo comparire in altri film DC, a detto anche che non si sarebbe potuto divertire di più girando Justice League.

La Warner Bros si sarebbe, a quanto pare, rifiutata di rilasciare un qualsiasi tipo di conferma o smentita, quindi per amore dell’onestà il film su Cyborg resta fissato al 2020 come da programma.

Commenti