Constantine: Francis Lawrence parla di alcuni errori commessi nel suo primo film

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

Francis Lawrence è stato intervistato recentemente in occasione dell’uscita nelle sale di Red Sparrow, il nuovo e attesissimo film in cui il regista ripone molte speranze, ha colto l’occasione per parlare del suo primo lungometraggio “Constantine” del 2005, l’esordio vero e proprio per Lawrence nel mondo del cinema, dopo aver girato con successo moltissimi spot pubblicitari.

Rocrdiamo che Lowrence ha anche girato “Io sono Leggenda” con Will Smith e Hunger Games: la ragazza di fuoco, il Canto della Rivolta: parte 1 e 2 e come l’acqua per gli Elefanti, quest’ultimo, di grande successo in quanto a critica e apprezzamento generale.

Ecco il Trailer di Red Sparrow con Jennifer Lawrence:

All’intervistatore, che ha domandato al regista se avesse cambiato nel caso, qualche parte del suo primo film, egli ha risposto:

Bella domanda. Ho girato sette film nel frattempo, quello era il mio primo film. Credo ci fossero problemi con la storia, infatti cambierei alcune cose se potessi. Poi gli darei più peso, agirei in questo senso. È una bella domanda perché se avessi la possibilità di ripartire da zero, mi atterrei di più al materiale di partenza, renderei [John Constantine] biondo e inglese.
Non sono stato il primo ad arrivare a bordo del progetto, ma comunque adoro Keanu e credo che abbia svolto un ottimo lavoro. Le cose più importanti che cambierei sono nella storia, che credo finisca imbottigliata fin troppo nel soprannaturale. Se avessi saputo che il film sarebbe stato vietato ai minori, avrei girato un film vietato ai minori.