Chi è Kylo Ren?

Kylo è un alleato del Primo Ordine, ovvero ciò che rimane dell’Impero, una vera minaccia alla pace nella Galassia. Ma cosa vuole? Ancora non lo sappiamo, anche se l’impressione è che sia ossessionato da Darth Vader, come spiega J.J. Abrams:

Il film spiegherà le origini della sua maschera e da dove arriva, ma il design è chiaramente un riferimento a quella di Vader. Ren è ben consapevole di ciò che lo ha preceduto, e questa è una parte importante del film.

Abrams parla anche della sua arma, una spada laser a croce che Kylo ha costruito con le sue mani:

La spada laser è un’arma che si è costruito da solo, ed è pericolosa, feroce e a brandelli come il personaggio.

Kylo Ren porta in sè anche anche altri riferimenti alla trilogia originale. In Una Nuova Speranza, Luke Skywalker era un ragazzo semplice, un signor nessuno che arrivò dal nulla e sconfisse l’Impero. Kylo Ren sembra essere il suo opposto: potrebbe essere il villain che arriva dal nulla e che accresce il suo potere nell’oscurità. Spiega Abrams:

Queste sono storie nelle quali una persona qualsiasi deve mettersi in gioco. Ciò che rende Ren così unico è che non è ancora pienamente formato quando lo incontriamo, al contrario di quando nella trilogia originale incontravamo Darth Vader. Penso che ci siano due lati nella Forza. Entrambi si credono la parte eroica e giusta della storia, e in questo caso direi che è un esempio calzante.

A quanto pare, poi, Kylo Ren non è il suo vero nome, o per lo meno non quello che gli era stato dato alla nascita, proprio come nel caso di Darth Vader, dove Darth era una sorta di titolo:

È un personaggio che si è scelto il nome Kylo Ren quando si è unito a un gruppo chiamato i Cavalieri di Ren. Non è il tipico cattivo con i baffi arricciati. È più complesso, ed è stato fantastico lavorare con Adam Driver su questo ruolo, perché ci si è immerso totalmente.

Aggiunge lo sceneggiatore Lawrence Kasdan:

Ho scritto quattro film di Star Wars finora, e non c’è mai stato un personaggio come quello di Adam Driver. Penso che vedrete qualcosa di realmente inedito nella saga.

È pieno di emozione, è molto emotivo. Non importa come ci esprimiamo nel mondo, se nascondiamo le nostre emozioni e appariamo molto calmi oppure se siamo molto espliciti: ognuno di noi è pieno di emozioni. Vogliamo che i nostri personaggi siano lo stesso. Devono affrontare le loro emozioni al meglio che possono, con ciò che hanno a loro disposizione. È tutto ciò che posso dire.

Chi sono i Cavalieri di Ren? Lo scopriremo tra pochi mesi…

Commenti

Rispondi