Canneseries: il nuovo festival di Cannes dedicato alle serie

Diventa un nostro supporter!Diventa un nostro supporter!

In una conferenza stampa tenutasi oggi 16 ottobre è stato lanciato un nuovo festival a tema televisione, ovvero Canneseries, un nuovo festival appunto che sarà lanciato ad aprile durante il mercato Mip TV. Gli organizzatori hanno rivelato dei piani e una schedula per il festival lungo la conferenza, ed hanno annunciato che l’attrice danese Sidse Bebett Knudsen (Borgen) sarà la patrona di questa prima edizione.

“E’ un momento eccitante per noi” ha detto il direttore artistico Albin Lewi, che ha presentato il set-up per Canneseries al presidente Fleur Pellerin e all’amministratore delegato Benoît Louvet. “Erano solo idee sei mesi fa. Ora siamo una realtà e davvero ambiziosi”.

Canneseries si svolgerà dal 4 aprile all’11 dello stesso mese del 2018 nella città di Cannes, e darà luogo ad una competizione ufficiale che si svolgerà tra il 7 e il 11 aprile presso l’Auditorium Lumiére nel Palais des Festivals.  La competizione presenterà 10 nuove serie in anteprima mondiale selezionate da un gruppo di presentazioni internazionali. Le serie che potranno essere approvate dovranno essere alla loro prima stagione (per la prima volta) e mai state trasmesse prima di quel momento – nel caso dei contendenti di USA, U.K e Francia. Gli show provenienti da altri paesi potrebbero anche esser già stati anticipati, ma dovranno esserlo da pochissimo tempo.

“Vogliamo spettacoli provenienti da tutto il mondo ” ha detto Lewi “Stiamo cercano la migliore qualità.”

I pilota sono ammessi solo se uno show è gia stato approvato e prodotto per episodi multipli. Le proiezoni dovranno durare un tempo complessivo che spazia da un minimo di un’ora ad un massimo di due, il che significa che gli show le cui puntate durano mezz’ora dovranno essere in grado di mostrare perlomeno due episodi.

“Devono esser pronti per essere trasmessi o comunque appena usciti dalla sala di montaggio” ha detto Lewi “Non vogliamo che i lavori siano ancora in corso. Vogliamo che Canneseries sia un evento”.

Canneseries sarà aperta ad ogni tipo di genere live-action, è l’animazione sarà introdotta a partire dal secondo anno. Lewi è in cerca di prodotti che concernono un richiamo universale, che potrebbero rappresentare una sfida alla commedia.

“Vogliamo show innovativi. Vogliamo qualcosa di buona qualità e che sia fruibili al pubblico in generale. Non dovrà essere specificatamente realizzato per un paese. Vogliamo evitare degli show 100% statunitensi. Naturalmente ci saranno prodotti dagli Stati Uniti, ma non vogliamo show che siano prodotti per uno specifico mercato.”

Una giuria composta da produttori televisivi, registi e giornalisti sarà organizzata nelle prossime settimane e nei prossimi mesi, e gli show potranno iscriversi al festival da metà novembre a febbraio. Gli annunci finali di chi sarà scelto verranno rilasciati a marzo. Per i prodotti che non passeranno la selezione comunque ci saranno tre blocchi di proiezioni fuori concorso.