Call of Duty: Stefano Sollima in trattative per dirigere un adattamento live-action?

Stando a Heroic Hollywood, Stefano Sollima, regista del sequel di Sicario di prossima uscita intitolato Soldato, parrebbe essere in trattativa con Activision Studios per dirigere un adattamento live action della serie di videogiochi Call of Duty.

Come riportato anche da Variety la Activision starebbe finanziando la sua divisione cinematografica e per il momento è alla ricerca di qualcuno che curi la sceneggiatura. Se effettivamente il film si realizzerà potrebbe venir prodotto dai presidenti stessi della Activision Blizzard Studios, Stacey Sher e Nick van Dyk, assieme a Bobby Kotick, amministratore delegato di Activision Blizzard.

Nessun dettagli di trama sarebbe stato rilasciato, anche se Sher avrebbe lasciato intendere in passato come spera di trasformare il franchise in una altro universo condiviso simile al lavoro svolto dai Marvel Studio e dalla DC Films.

 

Call of Duty (conosciuta come CoD) è una popolare serie di videogiochi del tipo sparatutto in prima persona pubblicata da Activision Blizzard e sviluppata in rotazione da Infinity Ward, Sledgehammer Games e Treyarch.

Oggi è composta da quattordici capitoli ufficiali, un’espansione e sette spin-off. I giochi sono ambientati nella seconda guerra mondiale (Call of Duty, Call of Duty 2,”Call of Duty l’ora degli eroi” Call of Duty 3, Call of Duty: World at War, Call of Duty: World War II), nella guerra fredda (Call of Duty: Black Ops), in un’ipotetica guerra contemporanea (Call of Duty 4: Modern Warfare, Call of Duty: Modern Warfare 2, Call of Duty: Modern Warfare 3, Call of Duty: Ghosts) e in una guerra futura (Call of Duty: Black Ops 2, Call of Duty: Advanced Warfare, Call of Duty: Black Ops 3, Call of Duty: Infinite Warfare).

La serie, a novembre 2014, ha incassato più di 10 miliardi di dollari.