Bradley Pierce parla del remake di Jumanji.

La recente notizia del reboot di Jumanji ha sorpreso un po’ tutti, in modo negativo per me almeno, se a voi piace non tirerò mai il dado per fare uscire un cinque o un otto.
Per l’occasione ha raggiunto Bradley Pierce che interpretava il piccolo Peter nel film originale per chiedergli un’opinione al riguardo.

L’attore ormai trentatreenne ha detto:

So che faranno un reboot. Fosse stato un sequel, mi sarebbe piaciuto moltissimo! Magari con io e Kirsten Dusnt che ritroviamo il gioco da adulti, abbiamo le nostre rispettive famiglie, ci mettiamo a giocare, sarebbe stato fighissimo! Il fatto che la Sony voglia un reboot mi sta bene,non mi sta bene che non l’abbiano fatto mentre Robin era ancora in vita. Mi è sembrato un atteggiamento un po’ avido, forse anche un tantino insensibile.

Pierce continua poi ricordando come l’idea di un reboot fosse nell’aria da almeno sette-otto anni, ma la Sony non era mai riuscita a coinvolgere Robin Williams.

Secondo me Robin non voleva farlo perché sapeva benissimo che il primo film andava già bene così, era stato fatto e concluso nel modo giusto, e tentare di riportare il suo personaggio indietro in un nuovo capitolo avrebbe non solo rovinato l’opera ma anche cambiato del tutto anche la percezione del primo film.

Che dite siete d’accordo con Pierce?

Commenti

Rispondi