Blade Runner 2049: Denis Villeneuve parla dell’importanza dei colori

Blade Runner 2049 è sicuramente uno dei film che più m’incuriosiscono. Naturalmente per via del concetto stesso di realizzare un sequel di uno dei cult fantascientifici più acclamati di sempre. La paura che venga fuori un brutto film è tanta, ma dall’altra parte c’è la fiducia che ripongo in Denis Villeneuve.

Riguardo al film quindi ecco che in un pezzo dedicato su Entertainment Weekly il regista ha avuto modo di parlare a proposito dei colori che la fotografia di questo film presenta, concepita come piuttosto diversa da quella implementata da Ridley Scott nel primo:

“Il clima è impazzito e l’ecosistema ha collassato facendo innalzare gli oceani. Si sono molto rifugiati che cercano di sopravvivere sulla west coast.”

Questo cambiamento di clima pare sia caratterizzato da una tavolozza di colori più ampia e dorata rispetto ai freddi blu e rosa del primo.

“L’inverno porta briciole di carbone e vi sono scintille di colore. Il giallo è qualcosa di cui non posso parlare, ma… è un colore importante.”

Potete vedere alcuni esempi di colore nelle foto qui sotto:

Questo slideshow richiede JavaScript.

E naturalmente nel trailer qui sotto:

Trent’anni dopo gli eventi del primo film, un nuovo blade runner, l’Agente LAPD K (Ryan Gosling), riporta alla luce un segreto a lungo sepolto che potrebbe scatenare il caos in ciò che è rimasto della società. La scoperta di K lo guida in una ricerca con lo scopo di trovare Rick Deckard (Harrison Ford), un ex blade runner della LAPD che è rimasto nascosto per 30 anni.

Nel cast Harrison Ford (Rick Deckard), Ryan Gosling, Jared Leto, Robin Wright, Dave Bautista, Mackenzie Davis, Lennie James, Barkhad Abdi e Ana de Armas.

La data d’uscita del film è prevista per il 6 ottobre 2017, con Denis Villenueve alla regia su una sceneggiatura di Michael Green e Hampton Fancher.

A comporre la colonna sonora sarà Jòhann Jòhannsson, il quale ha già lavorato con Villenueve per i suoi precedenti film.

Commenti