Affleck parla di Batman e Daredevil!

Sono trapelati nuovi interessanti dettagli su Batman v Superman: Dawn of Justice. Il caro Ben Affleck ha descritto il suo Bruce Wayne come:

…alla fine della corsa e forse della vita. C’è una sensazione di stanchezza del mondo in lui.

Stando ai rumors Batman ha protetto Gotham City per più di vent’anni ad inizio film mentre Bruce ha abbandonato Villa Wayne, che ora è abbandonata e malridotta. Zack Snyder ha inoltre spiegato come sia felice che Affleck sia più alto di Henry Cavill, il nostro figlio di Kripton. Snyder ha detto:

Volevo che Superman guardasse Batman dal basso, nonostante sia più forte.

5cbadef8dfa9c1563aec5a7e63b1aac7

Affleck ha spiegato che per lui Batman è la versione americana di Amleto.Accettiamo che sia interpretato da diversi attori con interpretazioni differenti”. Riguardo invece il suo primo tentativo di interpretare un supereroe nel Daredevil della Twentieth Century Fox, dice:

Daredevil non ha funzionato per niente. Se volessi diventare virale, sarei anche meno gentile. Diciamo che è stato realizzato quando la gente non capiva che puoi realizzare cinefumetti e farli bene. A quel tempo era più ‘mettiamo un vestito rosso su di lui, facciamolo correre, acciuffare qualche criminale e prendiamo l’assegno.

E come dargli torto. Daredevil è uscito in un periodo in cui i cinecomics non avevano la notorietà che hanno adesso, non venivano curati come lo sono ora. Di questi tempi i cinecomics non sono solo dei blockbuster ad alto budget che intrattengono e fruttano dei botteghini miliardari, ma anche trampolini di lancio per registi, produttori e attori. Costumisti, sceneggiatori e tecnici degli effetti speciali!

Commenti

Rispondi